La rete di Imprese per l’Arredamento

E’ nata una nuova sinergia tra produttori di Arredo specializzati

Pino Casale, alla guida del nuovo progetto, ci svela in anteprima le strategie:

“Si compie un percorso iniziato da tempo, che si pone come obiettivo la creazione di una struttura unica capace di rappresentare singole imprese che in Italia già vantano numeri considerevoli”.

Un sodalizio tra Aziende Leader specializzate ognuna nella propria categoria produttiva.

Non solo condivisione di Know How…..

…Il cuore del progetto è mettere a fattore comune opportunità reciproche

Pino-Casale-Kico-2015-181x300

Il Nuovo Progetto unisce le sinergie tra Aziende, aumentandone il singolo valore accomunato da una esperienza ultraventennale e le capacità di penetrazione sul mercato

Pino Casale, un innovatore, tra i più convinti sostenitori di un progetto che cambia radicalmente il panorama della distribuzione e che pone al centro, non solo i valori delle Aziende, ma sopratutto il fattore umano.

Una sfida impegnativa caratterizzata dall’unicità propria di un Mercato con diffusa propensione alla divisione.

Le parole scoperta e stupore sono quelle che più di tutte mi hanno accompagnato nello studio di questo appassionante progetto.

Conoscere le diverse esperienze imprenditoriali che ogni giorno cercano di dare forma e contenuti, è stata per me una grande occasione di cambiamento e maturazione, che senza presunzione la potrei meglio definirei EVOLUZIONE.

Gli incontri con i partner, mi hanno offerto un contributo prezioso che ha ulteriormente consolidato in me la passione per il lavoro che faccio e il senso di responsabilità nel portare qualcosa di nuovo sul mercato.

In tempi delicati come questi, la testimonianza di positività che continuamente mi offrono, è un segnale dà forza e speranza nel futuro e rafforza in noi la convinzione che il business si costruisce grazie al quotidiano impegno di persone che mettono a fattor comune il desiderio di fare impresa.

Bisogna attrezzarsi al cambiamento, ripensare a processie e strategie. Insomma piegarsi alla realtà e farsi provocare trovando idee mai sperimentate (e quella che abbiamo realizzato ne è testimonianza autentica).

Gli imprenditori che hanno già aderito, sono il mio orgoglio, un esempio da seguire, gente che continua ad investire anche quando potrebbe tirare i remi in barca.

Con questo mio pensiero desidero dire grazie a loro ma anche a chi mi coadiuva nel quotidiano. Con l’augurio che abbiate modo di essere conquistati, come me, dalla grande ricchezza umana, oltre che imprenditoriale, che vive all’interno di questo progetto.

Il progetto è un percorso in cui ogni sua creazione è il capitolo di una storia.

Il Benessere innanzitutto, come trend attuale e futuro, legando alla scelta del design anche il sentirsi bene a Casa attraverso una selezione di prodotti che hanno il vantaggio della Qualità proposta ad un prezzo finora destinato ai soli grandi gruppi di acquisto internazionali.

Questo progetto rappresenta un desiderio radicale di concepire qualcosa di nuovo e di inedito, un deciso cambio di tendenza frutto di un lungo viaggio nel corso del quale sono stati riempiti taccuini di pensieri e suggestioni, appunti che sono diventati l’anima dei nostri ambienti, dove chiunque può riuscire a entrare in contatto con le proprie emozioni più profonde.

Molti episodi in particolare hanno ispirato queste atmosfere, spingendoci a lavorare su forme diverse e materiali innovativi, un’occasione per riflettere su idee nuove.

Il progetto riflette nel modo di arredare una grande libertà espressiva,  dalla struttura originale che utilizza ogni spazio in maniera razionale

É ora di aprire una finestra sulla possibilità di entrare in contatto con gli aspetti nascosti del vivere la casa, che rimanda a una dimensione con definizioni assolutamente originali.

Cosa pensa Mobilpro di Pino Casale

“Pino Casale è tra i tanti Commerciali dell’Arredamento che ho avuto il piacere di conoscere ma tra i pochi a privilegiare sempre e comunque il rapporto personale come chiave di una partnership affidabile e duratura. Grande preparazione professionale e una conoscenza del mercato Italiano dell’Arredamento ne fanno uno dei manager migliori nel nostro settore.”