Gruppo Lube lancia il Progetto Oculus il primo showroom virtuale

Gruppo Lube lancia il Progetto Oculus il primo showroom virtuale

In occasione del scorso #Eurocucina2016 il gruppo #Lube ha presentato in collaborazione con l’Università di Camerino la prima esperienza in realtà virtuale all’interno di modelli della produzione Lube.

Per il Gruppo Lube la realtà virtuale si sta evolvendo molto rapidamente e sarà una parte integrante della vita delle persone. Le possibilità fornite dalla tecnologia HMD sono infinite e potrebbero essere utilizzate per consentire ai clienti di testare finiture, accessori e dettagli prima ancora di procedere con l’acquisto permettendo così di vivere in maniera immersiva il proprio layout di cucina cambiando radicalmente il concetto di progettazione.

Tutte le più importanti multinazionali del settore high technology come Samsung, Google, Sony, Facebook ecc. stanno investendo moltissimo nella realtà virtuale che avrà enormi sviluppi in un futuro prossimo e Lube è tra i primi player del mercato a credere nelle enormi potenzialità di questa nuova tecnologia

3dlubeGrazie ad un sistema di proiezione binoculare che avviene sul visore all’interno dell’apparato tecnologico degli Oculus Rift è possibile far provare all’utente uno sguardo a 360° del modello virtuale dell’ambiente cucina come fosse reale.

30227Si potrà fruire di un’esplorazione del modello stesso con un livello di interattività dato da una parte dalla possibilità di spostarsi virtualmente all’interno dell’ambiente 3D visualizzato, avvicinandosi, allontanandosi o cambiando direzione dello sguardo; e dall’altra configurare il modello della cucina mediante un’interfaccia grafica gesture based, che permette di selezionare interattivamente colori ed essenze di tutti i componenti della cucina stessa.